domenica 6 novembre 2011

44

Bacheca commenti edizione 2011

I commenti, le impressioni, le critiche o semplicemente una firma per dire che "io c'ero".

Per leggere o aggiungere i vostri commenti cliccate sulla nuvoletta verde in alto a destra.
Print

44 commenti:

  1. Quando ci vuole, ci vuole…devo proprio fare i complimenti a tutti gli organizzatori del trail.
    Già in partenza non era facile organizzare 2 gare da 34 e 14 Km, e in più contornarle con la bella serata di sabato e l’accoglienza di quella di oggi. Se poi ci mettiamo l’agente atmosferico che ha contribuito ad appesantire tutto…
    il risultato è stato veramente ottimo.
    Io ho partecipato alla 14Km che era ben segnalata e presidiata, e dai commenti anche la 34 km non era da meno.
    Poi come già detto la cena di sabato e il pranzo di oggi erano veramente gustosi, e la location ha dato ancora più lustro.
    Penso che il mondo delle corse su strada ha molto da imparare da questo emergente dello sterrato: la passione ed il rispetto che si sono visti in questi giorni non hanno eguali e automaticamente hanno creato il clima giusto fra tutti i partenti.

    Bravi

    L.P.

    RispondiElimina
  2. E' la mia prima partecipazione ad un trail, non ho termini di confronto, ma posso dire che siete stati davvero in gamba su tutta la linea: percorso, sicurezza, logistica, ristori...
    Che ne dite di organizzarne uno nel Parco del Ticino?
    Grazie di tutto
    Flavio Rugoni

    RispondiElimina
  3. Siete stati davvero "grandi" :-)
    io un pò meno ma va bene ugualmente!!!

    RispondiElimina
  4. Graaande evento! Prima esperienza e direo very ok..51esimo sulla 34km..anche se io pistola sbagliando strada per distrazione mia ho allungato di 2 km..ne ho approfittato per risciaquarmi le gambe nel fiume..hi hi...ma l'anno prox mi rifaro'.
    Bravi bravi bravi gli organizzatori..e buona la cucina, birra compresa...hic!

    RispondiElimina
  5. Complimenti vivissimi all'organizzazione, percorso ben tracciato, discreto pacco gara, premi a sorteggio un po' per tutti, posto per dormire gratuito con colazione offerta e tanta cordialità. Ma la cosa che ricorderò maggiormente sarà la sezione gastronomica! La cena del sabato in particolar modo è stata davvero notevole, sia per scelta del menu (risotti e ravioli per tutta quella gente non erano facilissimi da gestire), la scelta degli ingredienti del territorio (e qui credo che un grazie agli sponsor sia doveroso), l'abbondanza (per tutte le portate erano disponibili bis, tris, ...), ed i prezzi onestissimi. Ricchissima la sezione dolciaria con un'abbondanza di ottime torte!

    Ah dimenticavo... la gara!
    Ho partecipato alla 34km, percorso molto pianeggiante nei boschi della zona tra fango e foglie.
    Nonostante fosse un po' troppo lungo per le mie abitudini (in gara non ero mai andato oltre i 22km) e troppo in piano sono riuscito a chiudere con un dignitoso 22° posto in 2 ore e 48 minuti.

    Il prossimo anno spero di riuscire a far scendere qualche valdostano in più perché sicuramente è una gara che merita.

    RispondiElimina
  6. Bravi,bravi,Bravi davvero!!!
    EVENTO a impatto "zero"
    Ottima impronta per un Trail !!!
    Siete stati grandi in tutto!!!

    Grazie per l'ottimo week end!!!
    p.s. dimenticavo,l'anno prox fate qualcosa per la pioggia...
    hahahahaha

    Darioli Dario

    RispondiElimina
  7. Ho partecipato l'anno scorso e ho partecipato anche quest'anno, le modifiche al percorso sono state veramente migliorative, una corsa in natura davvero piacevole, divertente, allenante che mi ha permesso di apprezzare i colori dell'autunno, ancora più bella l'atmosfera, tanti amici, tanta allegria e serenità.
    Voto da uno a dieci: undici.
    Ci vediamo l'anno prossimo

    Giuliana

    RispondiElimina
  8. Che splendida giornata!Grazie,siete stati fantastici.Quando competenza e passione si uniscono il risultato non può che essere eccezionale.Il percorso poi è stato un'immersione nei colori d'autunno che il meteo ha esaltato.
    Ciao,alla prossima.
    Maurizio

    RispondiElimina
  9. Solo grazie! Grazie agli Hobbit della Valbossa per aver realizzato l’incantesimo della IIa edizione del Trail delle Terre di Mezzo.
    Grazie per aver portato ancora il trail running in provincia di Varese....e di avervi portato anche “i nomi” della specialità.
    Grazie per averci permesso di correre in sicurezza su di un tracciato ancora più bello del precedente.
    Grazie per l’organizzazione impeccabile sotto tutti gli aspetti ( e per di più a zero impatto ambientale!)
    Grazie per aver realizzato un inebriante cocktail di acqua, fango, salite, discese e colori autunnali, garantendo magicamente anche “una tregua” con il maltempo.
    Grazie per avermi fatto partecipare con il mal di schiena e 4 ore di sonno ripartite in due giorni, pur di non rinunciare ad un appuntamento ormai irrinunciabile.
    In fondo il trail non è una gara, se non con te stesso...ed io ho l’ho vinta anche quest’anno.
    Grazie ancora...ed arrivederci al 2012!
    Cesare Aragorn Garberi

    PS. Il Campo dei Fiori che a un certo punto avete fatto emergere sullo sfondo da nebbie & nubi era una fotografia vero?

    RispondiElimina
  10. Complimenti a tutti i Valbossini per l'organizzazione, il percorso, il dopo gara ecc...
    il percorso è bellissimo e mi sono divertita molto!
    Antonella Atl. Verbano

    RispondiElimina
  11. GIOVANNI DOLCI7 novembre 2011 13:07

    Complimenti a tutti per l'organizzazione perfetta.Percorso molto ben segnalato senza, a mio parere, possibilita' di perdersi.Ottima l'idea dei ristori a zero impatto ambientale.Gara veramente bella dura ma con paesaggio e colori fantastici.Da pubblicizzare per gli anni a venire,complimenti!!!

    Giovanni Dolci RB

    RispondiElimina
  12. ah un piccolo commento da me :-))
    http://patty-corrichetipassa.blogspot.com/2011/11/trail-delle-terre-di-mezzo.html
    alla prossima!!!

    RispondiElimina
  13. Splendido percorso,ben segnato e preparato...nonostante il tempo! complimenti!
    Ottima anche l'organizzazione, la logistica e il pranzo tuti insieme!
    mi prenoto gia' per il prossimo anno

    RispondiElimina
  14. Complimenti a tutti gli organizzatori e ai tanti volontari, percorso bello e veloce segnato benissimo (so che qualcuno ha sbagliato strada ma le indicazioni erano chiarissime)..buoni i ristori e l'idea di non utilizzare bicchieri e produrre meno rifiuti possibili....peccato che mi son perso la polenta...ho dovuto aspettare che la dolce metà tagliasse il traguardo!
    Bravi
    Luca Villa

    RispondiElimina
  15. Complimenti agli amici Gilda e Marzo ( e a tutti gli altri organizzatori) per la bella manifestazione che hanno messo in atto. Complimenti e..............a presto.

    Enrico Vedilei

    RispondiElimina
  16. Ottima organizzazione, percorso divertentissimo (anche grazie al fango!)e ben segnalato, buonissimo polenta party e volontari simpatici e disponibili. Grazie Gilda e grazie Marco per avermi fatto conoscere la vostra gara e i vostri posti, che sono veramente belli.
    Katia e Nicola (Parma)

    RispondiElimina
  17. L'anno scorso ho partecipato alla prima edizione restandone entusiasta. Quest'anno ho fatto il bis. Per carenza d'allenamento mi sono dovuto "limitare" al mini trail da 14 km. Confermo le impressioni positive dello scorso anno su un percorso ancor più duro come un vero trail deve essere. Anzi la nuova sistemazione della partenza, gli ampi spazi per cambiarsi e soprattutto il luminoso, caldo ed accogliente luogo del pranzo finale sono testimonianza di un ulteriore sforzo organizzativo per il miglioramento della manifestazione. sarò controcorrente, ma secondo me il brutto tempo sia lo scorso anno che nella presente edizione, ha contribuito a creare ancor più quel clima di avventura che solo un trail sa regalare. Questo vale a maggior ragione per quelli come me che non possono di certo aspirare ai primi posti e allora poter dire: io c'ero e sono arrivato in fondo anche in queste condizioni è motivo di grande soddisfazione. Se posso poi contribuire al miglioramento mi permetto di suggerire due cose: mettete dei cartelli indicatori per arrivare al luogo di ritrovo fin dalla strada provinciale del lago, per chi non è della zona può essere difficoltoso, e, se possibile, cercate di ricavare un ampia area parcheggio in zona. Giunto verso le 8.30 ho trovato un po' difficoltoso parcheggiare malgrado ieri mattina non fossimo in molti. Non sono critiche ripeto, ma solo suggerimenti. Bravi e complimenti ancora. Davide.

    RispondiElimina
  18. Complimenti, davvero un bell'evento con organizzazione impeccabile! Se bisogna fare dare un consiglio i vi proporrei di usare un nastro con colore più appariscente, spesso da lontano, legato alla vegetazione il nastro verde non era visibilissimo....comunque percorso davvero ben presidiato e segnalato,spiace sentire che qualcuno abbia sbagliato strada
    Obbiettivo dell'anno prossimo tornarci un po' più preparato...
    Ciao e complimenti ancora!

    Stefano Cerlini

    RispondiElimina
  19. il mio è un giudizio "partigiano" però i complimenti ad Andrea, Giulio, Marco li devo fare pubblicamente "BRAVI" Come sapete io sul percorso sono abbastanza rompiballe ma i 14km del TTM già alla prima uscita di prova li ho trovati molto belli tanto da imporre ad Andrea l'obbligo a lasciarmi correre e in effetti mi sono divertito un sacco. Tillo

    RispondiElimina
  20. Ciao amici,
    mi associo ai complimenti di tutti gli amici che hanno scritto e ce ne fosse bisogno di un altro aggiungo il mio. Bravi.
    Vista la passione che avete mostrato e l'apertura verso critiche rivolte al miglioramento dell'avvenimento, mi permetto di sottoporvi alcune osservazioni che ho raccolto durante i momenti conviviali a fine gara.
    1. Il mini-trail era dichiarato per 14 km,in realtà era di 14,7 km, il 5% in più. Si poteva annunciare all'atto della partenza.
    2. Le segnalazioni lungo il percorso, i nastri verdi che pendevano dagli alberi per intenderci, erano di colore verde e si confondeva con la vegetazione. Ad un certo punto mi sono trovato da solo sul sentiero in discesa e dover prestare attenzione alla segnaletica togliendo lo sgurado dal terreno. ( Non lo dico per migliorare la prestazione ma per aumentare la sicurezza ). A tavola, davanti a polenta e zola pensavamo, è venuto fuori un pink fosforescente ( sempre con il logo TTM si intende ).

    Per il resto Bravi, Bravi e ancora Bravi.

    RispondiElimina
  21. io sono uno che ha sbagliatto il percorso......sapete mi sono divertito pure li...tutti quei finti soldati armati....mi ha fatto ridere tra matti ci si capisce grazie per tutto agli organizzatori...trail indimenticabile.polenta super bravi i cuochi....

    RispondiElimina
  22. Grazie x il bellissimo trail che avete organizzato e secondo mè migliorato.Complimenti x l'organizzazione e x la bella giornata che ci avete fatto passare

    Walter atletica 3v

    RispondiElimina
  23. Non posso che associarmi agli elogi di chi mi ha preceduto nei commenti.
    Il percorso era ben presidiato anche all'interno dei boschi e non solo nelle zone di (davvero poco!)asfalto.
    Un unico consiglio:i nastri di un colore differente dal verde sarebbero maggiormente visibili.
    Grazie per il trail ed il post trail

    RispondiElimina
  24. Grazie
    organizzazione eccellente, bel percorso, ottima cucina e musica.
    Complimenti a tutto lo staff
    claudio

    RispondiElimina
  25. Fatto il 14km, l'anno prossimo sarà per il 34.
    Ottima l'idea di inserire la non competitiva dei 14.
    Grazie e alla prossima

    RispondiElimina
  26. Leggere tutti questi commenti mi fa ancora di più rosicare per non poter essere venuto a prender parte a questo trail di cui mi aveva parlato Marco al Punt del Diau e col quale avevo deciso di chiudere la bella annata di corse per i monti. Invece ho passato il weekend a mollo a disintasare canali e tombini per colpa del maltempo che si è abbattuto dalle mie parti(e non solo). Ma non demordo, mi reiscriverò l'anno prossimo!:) Un saluto a tutti! Fabrizio.

    RispondiElimina
  27. Da Cristina

    Domenica 6 novembre 2011. Sveglia ore 6.00. Obiettivo: minitrail Terre di Mezzo.

    Fuori diluvia... per un istante mi prende lo scoramento. Penso alla sensazione della pioggia che bagnerà i miei vestiti durante la corsa e avverto una sensazione di freddo in tutto il corpo.... E' solo un attimo. Intanto fuori la pioggia si fa meno incessante... E allora penso a quell'allenamento di due anni fa a Castello Cabiaglio: stesso periodo, stessa giornata di pioggia. E' uno dei percorsi che mi è rimasto nel cuore: i colori dell'autunno e la sensazione di pace che mi regalava la pioggia....L'anno scorso non c'ero alle Terre di mezzo, eppure qualcosa mi dice che la magia si ripeterà...

    Ogni posto, ogni momento sono unici e irripetibili. Eppure qualcosa di simile è accaduto.

    Anche ieri, mentre corricchiavo nei boschi, avvertivo sensazioni meravigliose. Fango, pozzanghere, terreno pesante: elementi che rendono ancora più faticosa la corsa per chi, come me, non è propriamente una trailer... E invece no: il fango e le pozzanghere mi riportano a quando ero bambina, alla gioia di saltarci dentro, di sporcare le scarpe.... Ora non è più concesso, tranne in queste occasioni, dove ci si può divertire come i bambini...

    C'è stato un momento, breve, in cui sono rimasta da sola nel bosco: nessuna voce, nessun rumore, solo il piacevole fruscio delle foglie e la pioggia che cadeva, a tratti, dagli alberi.

    Non finirò mai di ringraziare chi mi ha avvicinata alla corsa. Se così non fosse stato, non avrei assoporato tutto questo.... Ancora una volta.....

    RispondiElimina
  28. Eccomi!
    Insieme ai miei amici e compagni che ieri erano con me per correre gli splendidi 34 km. ... vogliamo ringraziarvi e complimentarci per l'ottima riuscita di tutta l'iniziativa ... speciale dall'inizio alla fine!
    C'eravamo l'anno scorso, siamo tornati quest'anno ... ritorneremo e ritorneremo e ritorneremo sempre più numerosi perché solo "bene" possiamo parlare di questo trail!
    Ringraziamo tutti ma proprio tutti, anche chi ci "aspettava" ai bivi o deviazioni e ci incitava con un sorriso o una parola di "coraggio " ...
    SIETE GRANDIIIII .... BRAVIIIIII

    Personalmente condivido un pensiero che ho letto ..."la passione e il rispetto hanno contraddistinto la gara e creato un'atmosfera magica "

    Elena - Runners Olona

    RispondiElimina
  29. ..non solo parole ma tante belle sensazioni..
    comincio col die che ero alla mia prima esperienza di trail e mi sono lanciata come un incosciente in quello lungo. Pur amando il bosco e girando spesso tra gli alberi, ero una tapasciona che quando metteva le scarpette era per andar su asfalto e...l'unione di due delle cose che adoro fare, non poteva aver miglior battesimo di questo!
    COMPLIMENTI agli ideatori perchè passo dopo passo si Respirava la loro passione per la corsa e la natura.Il rispetto dell'ambiente e la cura con cui il tutto era stato preparato.
    GRAZIE a chi ha scelto il percorso che mi ha divertita e mai annoiata...
    GRAZIE a chi lo ha camminato con attenzione per lasciar nastri e macchie di colore (visibile)..a chi ci ha messo corde e sassi per renderci più semplice il superamento di ostacoli e rigagnoli..
    GRAZIE a tutti i volontari che segnalavano, ci incitavano e trasmettevano il loro entusiasmo e che, con questa loro disponibilità, ci hanno consentito di correre e correre al meglio dinoi..
    Io e le mie scarpetta da asfalto vi ringraziamo di cuore perchè abbiamo potuto assaporare tutto quanto...il fango, le salite e le ripide discese..i profumi del bosco bagnato..le foglie secche che non scricchiolavano al nostro passaggio perchè zuppe di acqua ma che per questo erano ancora più brillanti nei loro colori... Ovunque si respirava la positività...
    non mi hanno disturbato neppure il rombo degli aerei che decollavano e che mi hanno fatto sorridere pensando a tutti quelli che se ne andavano chissà dove quando lì sotto c'era un mondo magico e allegro....
    e poi.. non poteva esserci fine migliore che - tutti co'le ganbe sòto la tola a manar 'na bòna polènta..-
    Rosy

    RispondiElimina
  30. alessandro athlon runners7 novembre 2011 22:21

    ...che dire di più di quello che è già stato detto...forse che la polenta aveva qualche grumo??? E invece no,era buona anche quella!!! I miei più vivi complimenti a tutti,ma proprio tutti,percorso incantevole,soprattutto quando ogni tanto si vedevano spuntare fuori dalle nubi le nostre bellissime montagne!L'anno prossimo sotto le tre ore come minimo! Ciaus.

    RispondiElimina
  31. Era la prima volta, a 49 anni, che mi cimentavo in un trail (di 14K).
    Ero da solo e mi sono divertito come un matto, anche quando le salite erano da ski-lift e le gambe di travertino.
    Ho goduto sempre, in un paesaggio autunnale umido, bagnato, pieno di pozzanghere e semplicemente perfetto.
    Gli "omini" gialli nei posti giusti e le indicazione da "enduro" giuste nei posti giusti.
    Sono arrivato alla fine, contento come a Pasqua (con un applauso uno!).
    L'off-road della corsa è un altro pianeta, mi auguro di potere non smettere mai.
    Organizzazione sobria e concreta.
    Quando si inizia di nuovo?
    Per aspera ad astram...
    Pietro

    RispondiElimina
  32. Leggere tutti questi post mi fa venire le lacrime agli occhi. Oggi la stanchezza è ancora tanta, l'ultima settimana è stata proprio intensa. Ciliegina sulla torta la pioggia di venerdì e sabato che ci faceva temere per la passerella sul torrente Strona. E fatica a dormire tendendo l'orecchio per sentire l'intensità della pioggia. Poi tutto è andato per il meglio, qualche errore di percorso ma la conferma dei più che comunque la tracciatura non era stata rimossa. Una gara combattuta e avvincente che ho potuto seguire in più punti. Grazie infinite a tutti gli atleti che hanno partecipato e fatto si che il lavoro di molti mesi sia servito a raggiungere lo scopo. Grazie ai volontari sul percorso, erano in 54 agli incroci e 10 ai ristori. Grazie al servizio scopa che ha immediatamente rimosso tutta la tracciatura appesa. Grazie a tutto lo staf presente alla palazzina per rifocillare atleti e accompagnatori. Grazie agli sponsor che hanno reso possibile una così ampia riuscita.Grazie alle amministrazioni che ci hanno appoggiato, soprattutto il sindaco di Daverio che ha sposato in pieno lo spirito trail.Grazie varamente a tutti.

    RispondiElimina
  33. Bellissimo trail in una zona stupenda per correre in natura. Complimenti ai Runners della Valbossa per la magnifica organizzazione: ristori ben forniti e puntuali, ottimo balisaggio e presidio del percorso puntuale. Al prossimo anno!

    RispondiElimina
  34. Ragazzi siete stati grandissimi tutti quanti! Una plauso agli organizzatori,ai volontari e a Tutti gli Atleti che hanno reso il Trail delle terre di mezzo un magnifico successo!lpaesaggio,fango e pioggia sono stati un fantastico mix!la fatica??niente in confronto alle emozioni! Un abbraccio e....alla prossima edizione! thai

    RispondiElimina
  35. La voglia di correre “scorre”…
    dalla mente affaticata dai pensieri …
    verso l’ anima dove trova ristoro …
    per poi scendere alle gambe
    che trasformano in realtà il sogno
    di poter dire “c’ ero anch io”…
    Bellissimo !!! grazie !!!

    RispondiElimina
  36. Bravi! Mi unisco ai numerosi commenti positivi. Bella corsa, buon tracciato, gran lavoro da parte di tutti ed OTTIMO SPIRITO! soprattutto bravo a chi ha creduto in questo progetto, ormai una classica.
    Mi permetto anche di fare i complimenti all'immenso Maurizio Mora: sempre basso profilo, fin quando non mette le scarpette! e con il suo spirito da vero "amatore"

    RispondiElimina
  37. Domenica mattina, ore 6:15.
    A Novara piove a dirotto...penso: "vuoi che a Daverio ci sia il sole?...non credo proprio..."
    Mia moglie sotto le coperte mi chiede: "com'è il tempo?.." e io "....non piove.."...e lei "meno male".
    La nonna di mia moglie non esce di casa se per caso piovigina e coinvolge in ciò tutti i famigliari...sabato e domenica "sentenzia" a muso duro che non si uscirà di casa (anche sua nipote che non abita a casa sua...), causa catastrofi imminenti (che per fortuna non accadono dalle nostre parti) che avrebbero dovuto allagare Novara e dintorni...

    Nonostante nonna "terrorista" non vedo l'ora di arrivare a Daverio....smette di piovere 10 minuti prima del MiniTrail, dopo aver riempito ben bene d'acqua alcuni tratti tra i boschi e infangato il tutto quanto basta.

    Il resto è favoloso...dalla prima salita, alle enormi pozzanghere, al paesaggio che ci circonda, ai rami e tronchi che attraversano il sentiero a 1metro e mezzo di altezza (sono alto due metri...), alle repentine discese tra radici e ciottoli in cui uno spilungone come me deve stare attento a non finire faccia a terra..., ai gentili volontari lungo il percorso e ai ristori, alla fatica della corsa che da' sensazioni e emozioni uniche e per finire al ragazzo che avevo sorpassato e che mi raggiunge a 300mt dall'arrivo.. mi vede stremato, e lui come me, mi da' una pacca sulla spalla e mi dice :"dai che andiamo insieme fino alla fine..!".

    Bellissimo percorso, ben segnalato, ottima organizzazione e un grazie particolare agli hobbit che probabilmente abbiamo disturbato...

    Alla fine mi siedo in macchina diretto a casa, riprende a piovere solo ora, telefono a mia moglie: "...com'è andato lo shopping di stamattina con tua mamma?..", e mia moglie "...no, non siamo andati..la nonna non ci ha lasciato uscire....pioveva troppo..."....
    e io: "beh, non diciamo alla nonna dove sono stato stamattina..."

    RispondiElimina
  38. Sono uno degli organizzatori della manifestazione e domenica sera quando, stanco, stremato, esausto, ma finalmente rilassato mentalmente, sono riuscito ad infilarmi nel mio letto, mi sono soffermato a pensare a ciò che avevamo vissuto in questo straordinario weekend.
    Mesi fatti di riunioni, di discussioni, di confronti, di idee sempre diverse, mi avevano quasi convinto che lo sforzo fatto per organizzare una cosa, che giorno dopo giorno diventava sempre più grande, non potesse venir ripagato o quantomeno apprezzato fino in fondo. In aggiunta, con l'avvicinarsi dell'evento, le previsioni meteo sempre più negative, mi avevano ulteriormente scoraggiato. Mi immaginavo nei panni di chi doveva prendere la decisione se partecipare o meno e mi dicevo: "ma chi me lo fa fare, con tutte le gare che ci sono ne sceglierò un'altra domenica prossima". Come non darmi ragione.
    Invece, lo "spirito Trail" si è manifestato con tutta la sua forza. E' stato un sollievo vedere tutti questi atleti entusiasti che si preparavano alla gara non curandosi minimamente della pioggia. Già all'arrivo, i primi commenti positivi ci hanno fatto capire che anche questa volta ce l'avevamo fatta.
    Ora, leggere questa valanga di commenti positivi, queste testimonianze quasi commoventi mi fa comprendere e capire appieno la differenza tra lo spirito che muove l'esercito dei trailer e quello dei podisti di strada della domenica sempre pronti a lamentarsi per qualsiasi imprevisto.
    Ora posso dire che il nostro sforzo è stato ripagato alla grande.
    Grazie di cuore a tutti.
    EVVIVA LO SPIRITO TRAIL EVVIVA LA VALBOSSA!

    RispondiElimina
  39. IL RACCONTO COMPLETO DI CESARE:
    http://andocorri.blogspot.com/2011/11/6-nov-2011-daverio-ii-trail-delle-terre.html

    RispondiElimina
  40. due giorni intensissimi, tanto lavoro, ma anche tante emozioni, sorrisi e risate, come dice l'amico nk "la fatica non esiste (quando le cose si fanno con amore)"
    grazie a tutti per essere stati dei nostri e per aver fatto del TTM una bellissima festa!

    RispondiElimina
  41. Ciao, ottima gara, ottima organizzazione.
    Ho corso anche l'anno scorso ed ho fatto bene a tornare, mi sono proprio divertito (a parte la fatica ed un errore di percorso).

    Ci sono altre foto oltre a quelle gia' caricate nel sito ?

    Grazie, ciao, all'anno prossimo. Ettore.

    RispondiElimina
  42. lo sapevo che siete fantastici voi della valbossa.... non c'ero, ma sono felice che sia andato tutto bene! siete speciali. a leggere i commenti ci si emoziona....
    a presto, sui sentieri
    Stefania (runner valsesia)

    RispondiElimina
  43. Come organizzatore insieme ai Runners Valbossa e promotore dell'evento sono contento di leggere commenti così positivi sulla gara, ma sopratutto sulla manifestazione e quindi ringrazio tutti quelli che si sono adoperati per la buona riuscita dell'evento.
    Sono ancora più soddisfatto del fatto che parecchie persone iniziano a parlare di:"passione per l'ambiente.
    ,il territorio, il paesaggio...", quindi non si può che andare avanti nell'obiettivo di tutelare e difendere queste terre.
    Personalmente il prossimo passo sarà quello di FONDARE UN'ASSOCIAZIONE CULTURALE di PROMOZIONE e VALORIZZAZIONE del TERRITORIALE che possa dare maggiore visibilità a queste terre che come avete visto sono davvero belle.
    Purtroppo se non si interviene alcuni tratti del percorso rischiano di essere inglobati in aree cementificate e quindi è necessario muoversi.
    Grazie a tutti Stefano

    RispondiElimina
  44. Il TEAM NO LIMITS ringrazia tutta l'organizzazione per aver confezionato, non una gara ma, un evento ludico/competitivo di notevole pregio.
    Bello il percorso, buonissima la segnaletica, ottimi pasta e polenta party.
    Complimenti.

    Corrado Bonizzi

    RispondiElimina